Il nostro Biodistretto ha presentato per la misura di Cooperazione 16.1 per il Piano di Sviluppo Rurale un progetto di INNOVAZIONE PER LA FILIERA ZOOTECNICA BIOLOGICA

cow-1415553_960_720

Non perdetevi tutti gli aggiornamenti!

 

12 aprile 2017
cow-1415553_960_720

IL BIODISTRETTO PRESENTA PROGETTI PER PSR

Il nostro Biodistretto ha presentato per la misura di Cooperazione 16.1 per il Piano di Sviluppo Rurale un progetto di INNOVAZIONE PER LA FILIERA ZOOTECNICA BIOLOGICA Non perdetevi tutti gli aggiornamenti!  
30 gennaio 2017
Val di Vara

Le nostre CARNI SICURE, il comunicato Asl che cancella ogni dubbio

In riferimento alla notizia pubblicata in maniera deprecabile, fuorviante e imprecisa da un organo di stampa sabato scorso, e ripresa da diversi siti, il Biodistretto Val di vara pubblica il comunicato stampa della ASL N 5 che toglie ogni dubbio sulla qualità e bontà delle carni biologiche della val di vara: “le carni provenienti da tutto il territorio Spezzino sono ASSOLUTAMENTE SICURE” . ecco il comunicato ASL: Ecco il comunicato stampa su presenza dell’Isotopo Stronzio 90 in campioni di ossa di bovino, che cancella ogni dubbio: << In data 28 gennaio 2017 compare su pagina locale (Genova) del quotidiano La […]
26 gennaio 2017

INCONTRO SUI GRUPPI OPERATIVI DEL PEI – 2 Febbraio ore 15.00

Il Biodistretto sta organizzando un incontro partecipativo con i soci per definire le esigenze d’innovazione e competitività. Le aziende agricole saranno protagoniste e dovranno indicare le priorità, proporre strategie. L’incontro è previsto per giovedì 2 febbraio presso la sala consiliare del Comune di Varese Ligure alle ore 15.00.
26 gennaio 2017
vitellini_550

GLI ALLEVAMENTI BIO E QUELLI INTENSIVI A CONFRONTO

L’allevamento intensivo è la principale fonte di sofferenza per gli animali. I danni che provoca impattano non solo sugli animali ma anche sull’ambiente e sulla salute delle persone. Basti pensare all’uso eccessivo di antibiotici che viene fatto negli allevamenti:molto spesso i trattamenti sono preventivi e di routine, per mantenere in vita gli animali, anche in condizioni terribili, fino al momento della macellazione. I dati dell’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali) mostrano che l’Italia resta fra i più grandi consumatori di antibiotici negli allevamenti in UE e che circa il 94% degli antibiotici utilizzati serve per i trattamenti di massa somministrati […]