biovalvara

Scan0002

18 aprile 2016

Il Biodistretto su Repubblica

4 aprile 2016
084

Azienda Agricola CASCINA LE BOSCHE

Case Sparse Caminà di Mangia 13 (3 km dopo il paese di Mangia) 19020 Sesta Godano (Sp) Tel. 0187 891660 – 328 1367136 L’Azienda Agricola Cascina le Bosche è situata nell’alta Val di Vara, tra Acacie, Castagni, Frassini, Ciliegi, Aceri, Erica arborea e le acque cristalline del torrente Mangia. L’azienda è composta da 60 ettari di cui 58 di bosco. E’ biologica certificata ICEA e produce principalmente miele (Acacia, Castagno, Millefiori, Erica, Melata, Tiglio) ma anche piccole quantità di frutta (mele) e ortaggi (zucche, fagioli, patate e mais). Siamo presenti nei mercati per produttori di Piazza Brin e Piazza Fregosi a […]
18 marzo 2016
88eca042-8885-46b2-a28a-0900f85caa54

INCONTRO “BIO E TERRITORIO: UNA STRATEGIA VINCENTE”

“BIO E TERRITORIO: UNA STRATEGIA VINCENTE” 18 marzo 2016 ore 16.00 Sala riunioni Consorzio Tutela del Gavi Corte Zerbo, Gavi (AL) Nel momento in cui la programmazione comunitaria appoggia in modo convinto lo sviluppo dell’agricoltura biologica, l’esperienza dei biodistretti guarda ad un futuro in cui l’unione di intenti tra operatori privati e istituzioni pubbliche contribuisca a sviluppare un territorio interamente gestito secondo i criteri Bio, con evidenti ricadute commerciali per la filiera vitivinicola ed economica nel suo complesso. ORE 16:00 Avvio lavori e Saluti Maurizio Montobbio; Presidente del Consorzio Tutela del Gavi ORE 16:10 Il biologico: opportunità per l’agricoltura ed […]
14 marzo 2016
IMG-20141124-WA0001

Azienda Agricola “CIMABUE”

L’azienda agricola Cimabue nasce in Varese Ligure nel 2011 con la realizzazione una fattoria biologica in conversione di 22 ettari di terreno in Val di Vara che ospita al suo interno una comunità alloggio di tipo psichiatrico. Le attività agricole principali della Cimabue sono l’allevamento di suini grigi allo stato semi brado a cui sono dedicati otto ettari tra pascoli e boschi di castagno e cerri, l’attività orticola con 7.000 mq ad orto stagionale e il frutteto con trecento piante di meli, peri, prugne e fichi di cultivar autoctoni, oltre ad un piccolo allevamento avicolo da bassa corte. Il progetto […]