biovalvara

Il Biodistretto ha chiesto una riunione straordinaria alla Consulta Regionale sull’Agricoltura Biologica ponendo all’ordine del giorno, tra gli altri, il tema della tempistica relativa all’istruttoria delle misure a superficie del 2015 e del 2016, che risultano ad oggi non solo non pagate, ma neanche istruite. L’incontro con la Regione Liguria e con gli altri membri della Consulta è stato positivo e proficuo.

Il problema di fondo è sempre l’attuazione da parte del SIAN di AGEA del software necessario all’istruttoria e la gestione informatica di tutta la procedura che tarda ad essere pronto. A breve però si dovrebbe finalmente sbloccare. La prima misura a cui verrà permesso a Gennaio di completare l’istruttoria sarà la Mis 13 “Indennità compensativa”. Dopodichè sarà sviluppato e messo a disposizioneil software per poter procedere all’istruttoria della Mis 11 agricoltura biologica _ dove i soci del Biodistretto hanno diritto ad un incentivo del 10% sul pagamento ad ettaro_ (probabilmente a febbraio), poi seguirà la Mis 10 “integrato” ed infine sarà la volta della Mis. 14 “Benessere animale”, di cui si parlerà a primavera.

21 dicembre 2016

IL BIODISTRETTO ALLA CONSULTA DEL BIO

Il Biodistretto ha chiesto una riunione straordinaria alla Consulta Regionale sull’Agricoltura Biologica ponendo all’ordine del giorno, tra gli altri, il tema della tempistica relativa all’istruttoria delle misure a superficie del 2015 e del 2016, che risultano ad oggi non solo non pagate, ma neanche istruite. L’incontro con la Regione Liguria e con gli altri membri della Consulta è stato positivo e proficuo. Il problema di fondo è sempre l’attuazione da parte del SIAN di AGEA del software necessario all’istruttoria e la gestione informatica di tutta la procedura che tarda ad essere pronto. A breve però si dovrebbe finalmente sbloccare. La […]
14 dicembre 2016
Locandina-Turismo-d'autore-2016c

RICONOSCIMENTO BIODISTRETTO – GENOVA, 16 DICEMBRE ORE 14.00

GENOVA, 16 DICEMBRE ORE 14.00 presso Sala delle Grida – Palazzo della Borsa Il Biodistretto riceverà un riconoscimento della Regione per l’eccellente contributo per aver contribuito alla crescita e allo sviluppo del nostro territorio, NON MANCATE!
7 dicembre 2016
cartello1

AGRITURISMO IL PELLEGRINO

L’agriturismo Il Pellegrino prende il nome dal piccolo Oratorio di San Pellegrino, che caratterizza la frazione di Pelosa. L’azienda agricola è certificata biologica, produce frutta, ortaggi in pieno campo, piccoli frutti (lamponi, more, fragole, uva spina, ribes, eleagno, sambuco), erbe aromatiche e officinali. Il proprio piccolo allevamento garantisce all’attività agrituristica carni di pollo (il Gallo nero della Val di Vara) e di coniglio allevati a terra nonché uova di gallina fresche. Dal 2012 Il Pellegrino ospita 5 asini che oltre a tenere puliti i pascoli vengono impiegati per trekking someggiati. Frutta e ortaggi vengono trasformati in confetture, gelatine, sottoli, sottaceti, […]
17 novembre 2016

IL BIODISTRETTO ALLA FATTORIA IN CITTA’

Anche quest’anno le aziende del Biodistretto parteciperanno all’iniziativa spezzina che si terrà domenica 27 novembre dove i consumatori potranno trovare un’ampia gamma di prodotti certificati del Biodistretto: carne, formaggi, miele, erbe, ortaggi, vino. Tutti prodotti certificati e ottenuti nell’ambiente incontaminato della Val di Vara.